giovedì 13 giugno 2024

CORSO DI FORMAZIONE DI BASE PER L'USO DEL COMPUTER

La sezione I.Ri.Fo.R. di Brescia intende organizzare un corso di formazione di base pensato per tutti coloro che vogliono avvicinarsi all’uso del computer per poter gestire le attività quotidiane quali: organizzare i propri documenti, scrivere una mail oppure compilare delle richieste online.

Non vi sono prerequisiti richiesti per poter partecipare.

Il corso si svolgerà per un minimo di 3 partecipanti, avrà una durata totale di 40 ore e si svolgerà nei giorni di lunedì e mercoledì dalle 16.00 alle 19.00 presso l’aula informatica dell’U.I.C.I. di Brescia in via Divisione Tridentina n. 54 ed inizierà lunedì 1 luglio, con sospensione nel mese di agosto e la ripresa a settembre.

La locale sezione I.Ri.Fo.R. si farà carico del costo del corso mettendo a disposizione aula e strumentazione. E' richiesto un contributo ai soci dell’U.I.C.I. di Brescia di € 8,00 all’ora, mentre per i non soci o per i soci di altre sezioni è di € 10,00 all’ora.

La quota di partecipazione andrà versata per il 50% (160,00 euro per i soci U.I.C.I. Brescia) all’atto dell’iscrizione e per il restante 50% (160,00 euro per i soci U.I.C.I. Brescia) al termine del corso in contanti o tramite bonifico bancario intestato a IRIFOR (IBAN: IT09D0307501603CC8000954812).

Per richiedere il programma completo è possibile scrivere a ufficiotecnico@uicibrescia.it Per iscriversi chiamare la sezione al n. 030.2209411 o scrivere a uicbs@uici.it entro il 24 giugno p.v.

L'arte a portata di mano

Vi aspettiamo sabato 22 giugno alle ore 16.30 presso la nostra sede di Via Tonale 4 a Monza per un evento culturale inaugurale: la presentazione dell'opera di Attilio Rossi “Fiducia nella solidarietà umana e fiducia nell’animale fedele” e della sua riproduzione tattile in 3D, che la renderà fruibile anche ai nostri soci.

Avremo il piacere di discutere insieme a storici dell’arte e restauratori dell’opera e del suo messaggio e dell’importanza di arte e accessibilità.

Dal 22 Giugno il quadro, donato alla nostra associazione dal figlio dell’artista Pablo Rossi, sarà fruibile dall’intera cittadinanza e dai nostri associati attraverso un modello 3D dell’opera, con didascalie in braille e in caratteri ingranditi.

Il dipinto e la sua copia tridimensionale resteranno esposti presso la nostra Sede, a disposizione di chiunque volesse goderne la “Vista e il Tatto”.

L’arte è un linguaggio universale in grado di creare legami ed abbattere barriere. Siamo orgogliosi di aver contribuito a rimuovere un ulteriore mattoncino a favore dell’accessibilità e della sensibilizzazione sociale alla disabilità visiva.

Alla presentazione seguirà un rinfresco.

Prenotazione in segreteria entro giovedì 20 giugno, telefonando allo 039.2326644 o inviando una mail a uicmon@uici.it.

Si ringrazia per il contributo la Fondazione della Comunità di Monza e Brianza onlus e CalliopeArte.

Vi aspettiamo numerosi! 

venerdì 7 giugno 2024

Visita guidata al Museo della Montagna di Lecco - Sabato 22 giugno ore 14:00

Carissime e carissimi,

sabato 22 giugno 2024 alle ore 14.00, presso il Palazzo delle Paure, all'interno del Museo della Montagna di Lecco, avremo il privilegio di partecipare a una visita guidata alle attrezzature ed imprese dei Ragni, illustri alpinisti che ci trasmetteranno le loro esperienze ed emozioni attraverso la vivace voce di chi ha sfidato le vette più alte.

Questa occasione unica ci permetterà di immergerci nel mondo affascinante dell'alpinismo e di lasciarci coinvolgere dalle avventure di questi coraggiosi professionisti.

Le prenotazioni sono necessarie e vi chiediamo gentilmente di confermare la vostra partecipazione telefonando in sezione o rispondendo all'email uiclc@uici.it entro venerdì 14 giugno p.v.

Se tutto ciò suscita il vostro interesse, non perdete l'opportunità di vivere un'esperienza unica e affascinante insieme a soci ed amici.

Restiamo a disposizione per ulteriori informazioni e dettagli.

Grazie!

Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ETS-APS

Sezione Territoriale di Lecco

Tel 0341.284328 - E-mail: uiclc@uici.it

Sito internet: www.uicilecco.it

mercoledì 29 maggio 2024

Comunicato FAND "Non autosufficienza: scongiurate le liste d’attesa per la Misura B1"

Non autosufficienza: scongiurate le liste d’attesa per la Misura B1

Al termine di un incontro con i rappresentanti delle associazioni di persone con disabilità, Regione Lombardia annuncia lo stanziamento di ulteriori risorse. Achilli (FAND) e Manfredi (LEDHA): “Un risultato che è frutto anche della manifestazione del 16 aprile".

Mercoledì 29 maggio Regione Lombardia ha annunciato uno stanziamento di ulteriori due milioni di euro per prorogare al 1° agosto l’avvio della rimodulazione del contributo mensile riconosciuto nell’ambito della cosiddetta Misura B1 alle persone con disabilità gravissima che vengono assistiti dal caregiver familiare. Inoltre, Regione Lombardia ha annunciato che con l’assestamento di bilancio di luglio stanzierà altri 8,5 milioni di euro per evitare che si creino liste d’attesa per i nuovi accessi alla Misura B1.

L’annuncio è stato dato da Regione Lombardia al temine di un incontro tra il presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana e i presidenti di LEDHA e FAND Lombardia (Alessandro Manfredi e Angelo Achilli), la portavoce del Forum del Terzo Settore (Valeria Negrini), Anffas Lombardia (Emilio Rota e Salvatore Semeraro) e Anmic (Emilio Agosti).

“Siamo soddisfatti per questo risultato, in particolare per aver scongiurato la formazione delle liste d’attesa per la Misura B1, che avrebbe avuto un esito tragico per molte famiglie. Un risultato che è il frutto del lavoro svolto ai tavoli istituzionali e delle iniziative promosse da tutto il mondo associativo, culminate con la manifestazione del 16 aprile”, commentano Alessandro Manfredi, presidente di LEDHA, e Angelo Achilli, presidente di FAND Lombardia.

Durante l’incontro tra gli esponenti della Regione e i rappresentanti delle associazioni delle persone con disabilità è stata inoltre decisa la convocazione di un “Tavolo Fna” che servirà a rendere strutturale quanto concordato. “Regione Lombardia ha assunto l’impegno di aprire un confronto in vista del 2025, con l’obiettivo di individuare soluzioni di lunga durata che evitino di ritrovarci il prossimo anno a dover affrontare le stesse criticità del 2024”, commenta Alessandro Manfredi.

“Come FAND Lombardia abbiamo ribadito di non essere contrari all’implementazione di servizi diretti di assistenza alle persone con grave disabilità che, al contrario, devono essere rinforzati - sottolinea Angelo Achilli. Tuttavia, pensiamo sia importante garantire alle persone con disabilità la possibilità di scegliere se affidarsi a un caregiver familiare, assicurando così la libertà di scelta sancita dalla Convenzione Onu”.

mercoledì 22 maggio 2024

Campi estivi I.Ri.Fo.R. Lombardia 2024

Carissime e Carissimi,

anche quest'anno, l'I.Ri.Fo.R. della Lombardia, grazie al prezioso sostegno del Consiglio di Amministrazione Centrale, delle Strutture U.I.C.I. lombarde e del team di operatori e collaboratori, realizzerà i suoi consueti campi estivi.

Le proposte riabilitative quest’anno, come nell'anno passato, sono tre, in modo da includere la partecipazione più vasta possibile e rispondere alle necessità di tutti. I campi si svolgeranno presso la struttura ampiamente rodata di Villa Sant’Ignazio a Duna Verde di Caorle (VE), una casa vacanze immersa nel verde con spiaggia privata ad esclusiva disposizione dei partecipanti. Di seguito, alcune informazioni sintetiche circa le iniziative:

a) Soggiorno estivo per famiglie 2024: dall'6 al 16 luglio p.v. Rivolto a nuclei familiari composti da un genitore e un bambino con disabilità visiva e eventuali difficoltà aggiuntive di età compresa tra 0 e 10 anni.  Attività riabilitative previste: musicoterapia, neuropsicomotricità, fisioterapia, idrostimolazione, logopedia, psicomotricità, stimolazione basale e stimolazioni visive. L’esperienza ha differenti finalità: riabilitativa per i piccoli, formativa, socializzante e motivazionale per i genitori. Durante il soggiorno, le famiglie affiancheranno i piccoli in svariate attività di carattere riabilitativo con operatori specializzati, con i quali potranno confrontarsi. Ad alcune attività potranno partecipare a scopo formativo ed educativo anche i fratelli e le sorelle dei piccoli. Un team di educatori si occuperà dell’attività di babysitteraggio e animazione.

b) “A passo sicuro” – Campo estivo per ragazzi e ragazze con disabilità visiva dai 14 ai 21 anni: dal 27 luglio al 10 agosto p.v. Rivolto a ragazzi e ragazze con disabilità visiva di età indicativamente compresa tra 14 e 21 anni. Attività educativo-riabilitative previste: orientamento e mobilità, laboratorio musicale, attività di subacquea e corso di karate. Si tratta di un campo estivo di carattere educativo e riabilitativo con finalità, oltre che riabilitative, formative e socializzanti. Sarà presente un'equipe di operatori ed educatori che proporrà ai partecipanti percorsi di carattere riabilitativo in un contesto ludico e ricco di esperienze inedite.

c) “Insieme, alla scoperta delle possibilità di autonomia nel quotidiano” – Campo estivo per ragazzi e ragazze con disabilità complessa: dal 27 luglio al 10 agosto p.v. Rivolto a ragazzi e ragazze con disabilità visiva e difficoltà aggiuntive indicativamente dagli 11 ai 35 anni. Per favorire la partecipazione dei più piccoli, il campo sarà aperto anche a un numero limitato di nuclei familiari composti da un genitore e da un bambino.  Attività educativo-riabilitative previste: idrostimolazione, neuropsicomotricità e arteterapia. Si tratta di un’iniziativa progettata per i giovani che presentano, ciascuno ovviamente secondo le proprie specificità, difficoltà aggiuntive rispetto a quella visiva. Sarà presente un team di operatori ed educatori che proporrà ai partecipanti laboratori e percorsi di carattere formativo, riabilitativo, socializzante e ludico in un contesto inclusivo e stimolante pensato apposta per andare incontro alle loro necessità. I ragazzi saranno seguiti 24 ore su 24 da un educatore dedicato (in rapporto di 1:1). 

Di seguito le comunicazioni dettagliate relative ai soggiorni, complete di informazioni circa le quote di compartecipazione: 

a) Soggiorno estivo per famiglie 2024

b) “A passo sicuro” – Campo estivo per ragazzi e ragazze con disabilità visiva dai 14 ai 21 anni

c) “Insieme, alla scoperta delle possibilità di autonomia nel quotidiano” – Campo estivo per ragazzi e ragazze con disabilità complessa

La domanda di iscrizione è compilabile ed inviabile on-line al seguente link:

https://form.jotform.com/241403908073351

Vi ricordo che la nostra coordinatrice delle attività riabilitative regionali Sig.ra Silvia Marzoli è a piena disposizione delle strutture U.I.C.I. e dei genitori per ogni necessità, chiarimento o informazione: cell. 334/6340071 - E-mail silviamarzoli29@gmail.com (contattabile per telefono dalle ore 14.00 in poi). 

SEGNALAZIONI BARRIERE ARCHITETTONICHE

Dal Gruppo di Lavoro “Vita Indipendente” della Macroarea Autonomia dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti della Lombardia:

Magari non ci fai neppure caso; magari hai sempre avuto la fortuna di incontrare persone cordiali e gentili; magari semplicemente non sai a chi rivolgerti e ogni giorno, quando ti imbatti in qualche barriera, speri di trovare accanto qualcuno che possa darti una mano.

Molte di queste barriere non sono indistruttibili, né la burocrazia è insuperabile. E' per questo motivo che l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti da tempo ha istituito un apposito gruppo di lavoro dedicato a questo tema: perché la persona con disabilità visiva sia davvero autonoma nella vita di tutti i giorni e non si imbatta in quelle piccole e grandi barriere che in città esistono e di cui spesso l’amministrazione locale non si accorge.

Un palo in mezzo alla strada, un palazzo municipale con le scale, la piazza o il marciapiede trasformati da isola pedonale in dehors con tavolini e sedie possono essere facilmente dribblati da una persona che vede, non è tuttavia lo stesso per una persona con disabilità visiva.

Non è la prima volta che ci arrivano segnalazioni di soci che rinunciano ad un posto di lavoro per le difficoltà connesse al tragitto che dovrebbero effettuare quotidianamente; ci sono anche persone che rinunciano alla socialità, a un caffè in centro con gli amici, perché gli ostali da superare sono eccessivi.

Spesso la voglia di rinascita e di autonomia lascia il posto alla tristezza e alla malinconia. Magari sarà capitato anche a te. Magari sarà capitato a qualche amico, parente o conoscente. Ma la soluzione c’è: basta segnalare il problema al Consiglio Regionale Lombardo U.I.C.I. tramite la tua Sezione territoriale.

La Macroarea Autonomia con il suo Gruppo di Lavoro Per una Vita Indipendente si farà carico di accendere i riflettori sul tuo problema che diventerà nostro, ma soprattutto di risolverlo.

(Nell'immagine: disegno ironico abbattimento barriere architettoniche)

giovedì 16 maggio 2024

EMOZIONI A TEATRO con le canzoni di Lucio Battisti - Teatro Sociale di Como, venerdì 17 maggio ore 20:30

COMO, venerdì 17 maggio alle ore 20:30 CONCERTO SOLIDALE

EMOZIONI A TEATRO Luisa Corna e Mario Lavezzi con le canzoni di Lucio Battisti

Il Lions Club San Fermo della Battaglia ha organizzato l'evento per l’acquisto di un cane guida ciechi.

Da non perdere, venerdì 17 maggio p.v. sul palco del Teatro Sociale di Como, lo straordinario tributo al grande Lucio Battisti organizzato dal giovane Lions Club San Fermo della Battaglia in collaborazione con la sezione comasca dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, con il patrocinio del Comune di Como e della Provincia di Como.

Lo scopo dell’evento è la raccolta di fondi per l’acquisto di un cane guida, presso il Centro Addestramento di Limbiate, da destinare ad una persona non vedente, che potrà così essere affiancata da un aiutante che potrà davvero cambiarle la vita.

Lo spettacolo sarà l’occasione per ascoltare e cantare le strofe più amate di Battisti, insieme a Luisa Corna e Mario Lavezzi accompagnati dalla band Il Nostro Canto Libero. Luisa, cantante e conduttrice tv, ha una passione sfrenata per Lucio di cui ha cantato le canzoni fin dai suoi esordi nel mondo della musica. Lavezzi con Lucio Battisti ha collaborato e instaurato una sincera amicizia, ancora oggi, ricorda con commozione quei momenti di pura magia al suo fianco, in un’intervista di qualche tempo fa nella quale rievocava quegli anni, Lavezzi ha sottolineato, con orgoglio, il fatto che le canzoni di Battisti: “Sono canzoni immortali, perché le persone vi si identificano”.

Dal 1959 il Servizio Cani Guida dei Lions addestra e consegna gratuitamente cani guida alle persone non vedenti in tutta Italia. L’addestramento di un cane guida, i futuri occhi sicuri di chi non vede, dura circa 6 mesi e comporta un costo, a carico esclusivo del Servizio Cani Guida dei Lions, di circa 25.000 euro. Il cane guida è concesso in comodato al non vedente in forma totalmente gratuita, così come è gratuito il soggiorno del cieco presso il Centro di Limbiate per il necessario periodo di istruzione all’uso corretto e proficuo del cane guida.

Vi aspettiamo al Teatro Sociale per questo straordinario concerto da non perdere! 

Per info e acquisto biglietti: https://teatrosocialecomo.it/evento/emozioni-a-teatro/